?

Log in

No account? Create an account
 
 
23 June 2014 @ 11:35 am
[The Tomorrow People] The perfect soldier  
Character: Jedikiah Price; John Young; Cara Coburn {nominated}
Pairing: JedikiahxJohn {johnkiah}
Rating: PG
Genre: Angst
Warning: Slash; Spoiler sulla 1x22
Words: 300
Prompt: Produrre un fanwork ispirato al prompt “futuro” e contenente almeno un warning fra angst, first time, what if
Note: Non so perché sono tornata a scrivere su questo fandom nonostante la delusione delle ultime puntate, forse perchè, nonostante tutto, mi sono innamorata di tutti i riferimenti alla Johnkiah che ci sono stati e della scena finale, da qui il bisogno di scrivere questo missing moment.
Disclaimers: I personaggi di The Tomorrow People appartengono a chi di diritto.
Missing moment dell'episodio 1x22 ~ Son of Man
Scritta per The Pirates! @fiumidiparole


Jedikiah lo modella tra carezze avide che infilzano la sua pelle degli aghi della macchina sistemata nel salotto di casa, imbrigliandolo come nuova cavia, in una sedia che ha ricostruito per lui.
Ogni propria scelta (anche le più sbagliate, forse soprattutto le più sbagliate) è stata per Roger, ma anche per John – ciò che rimane della sua ragione d’essere, l’ultimo pezzetto di una famiglia che ha distrutto con le proprie mani.
Lo guarda e vede in lui un nuovo futuro { che costruiranno insieme, com’era destino che fosse }, sordo alle urla dei suoi muscoli tesi fino allo spasmo e cieco alle lacrime mischiate di sangue, al nome di Cara vomitato dall’ultimo respiro di John e alla luce umana che si spegne nei suoi occhi, lasciando il posto ad un'arma al servizio di un uomo. Al suo burattino.
«Ben svegliato, son.» gli sussurra lezioso all’orecchio, lasciando che sia il ricordo della propria voce a riportare la sua coscienza a galla. Finta, ridisegnata dall’ossessione di Jekikiah – ma va bene anche così, sarà perfetto e sarà soltanto suo.
«Ricordi il tuo nome?»
John sussulta e con lui il suo corpo, che sta ancora facendo propria l’eredità di Roger.
«J-john Young.» risponde, meccanicamente. Non è un nome, è il numero di matricola di un soldato.
«Ricordi il mio
«Jedikiah.»
«Molto bene, John, stai andando benissimo.»
La mano dell'uomo passa in una carezza tra i capelli bagnati di sudore del più giovane. Si è impossessato della sua infanzia, della sua identità ed ora si prenderà anche ciò che ne rimane.
«Un’ultima domanda. A chi appartieni?»
Il corpo di John ha un nuovo fremito, il cuore per un doloroso attimo si rifiuta di battere, di permettergli di rispondere.
«John?»
John trema e un altro pezzo di sé si perde.
«A te.»
Il bacio di Jedikiah ne macchia il collo e, come un vampiro, succhierà ogni stilla del suo futuro.
 
 
Current Mood: blankblank
Current Music: All of me - Glee Cast