?

Log in

No account? Create an account
 
 
28 April 2008 @ 04:16 pm
Shadow Man  
Titolo: Shadow Man
Fandom: Full Metal Alchemist
Pairing: Maes+Roy (Ma può anche essere letta i chiave non yaoi)
Rating: Angst
Prompt: 075. Ombra
Conteggio Parole: 300
Riassunto: Può un uomo fatto d'ombra avere occhi così belli? Sì, se vi è racchiusa la sua Anima.
Note: Drabble facente parte della raccolta Never look back.
Warning: Shounen ai
Tabella: BDT Taisa

Il pizzo corvino delle ciglia calò come un'ombra nera a coprire per un solo unico istante il suo sguardo altrettanto scuro, dando un'aria perplessa al suo viso eternamente giovane.
Una frangia di capelli color ebano venne tirata indietro dalla mano guantata, unica macchia bianca su di lui. Il resto era così dannatamente nero che un giorno, quando aveva più o meno otto anni ed un adorabile visino paffutello da bambino, le sue dita piccole e sottili avevano tirato la gonna della madre per attirare la sua attenzione e timidamente le aveva chiesto: "Kaa-san, io sono un'ombra?"
Era stata così teneralmente infantile la sua voce. Erano stati così grandi i suoi sogni prima di guardarli sbriciolarsi tra le mani.
E lei semplicemente lo aveva guardato con stanchezza, aveva strattonato la propria gonna per riprenderne possesso ed era tornata alle sue faccende.
Ignorandolo, come se non esistesse.
Da allora si era convinto che sì, lui non era nulla più che un'ombra nel Mondo.
Dalla fronte, il palmo guantato della mano si mosse a coprire uno degli occhi, provando una futile vergogna a mostrarli.
"Roy?"
"Se la mia anima è davvero nascosta qui dentro... dev'essere anch'essa una massa nera e melmosa."
Non c'era altro colore in lui.
"Iare-iare... come sei drammatico quest'oggi. Su, lascia guardare me!"
L'uomo allungò la mano per afferrare il polso del Colonnello ed allontanarlo dal suo viso, quindi vi avvicinò il proprio, osservando con attenta circospezione quelle biglie di pece lucida. Finchè le labbra non si posarono morbidamente su entrambe le palpebre e soddisfatto si allontanò di un passo.
"Nah, sono troppo belli i tuoi occhi per esser fatti di melma! Li paragonerei piuttosto a piccole perle nere, giàggià!"
"...Baka..."
Roy Mustang era un uomo fatto d'ombra, ma quella che comparve sulle labbra arricciate, mentre il viso veniva voltato dall'altra parte per nascondere una smorfia imbarazzata, fu senza dubbio l'ombra di un sorriso.
 
 
Current Mood: indescribableindescribable
Current Music: Those Night - Skillet