?

Log in

No account? Create an account
 
 
19 October 2010 @ 11:26 pm
[Drabble] Katekyou Hitman Reborn  
Titolo: Star del cinema
Serie: Katekyou Hitman Reborn!
Rating: PG
Gentere: Comico
Character: Varia
Pairing: //
Conteggio parole: 300
Challenge: Challenge special#8it100
Prompt: Stella
Significato: 2.Personaggio dello spettacolo molto popolare

Lussuria era quasi svenuto dall'emozione quando Xanxus, nei suoi soliti modi poco ortodossi, gli aveva dato la grande notizia.
Aveva passato interi pomeriggi insieme al Boss, per aiutarlo a raggiungere l'assoluta perfezione ed ora, nel Salone della tenuta, davanti al resto della Famiglia mafiosa, aveva il grande onore di metterli al corrente della meravigliosa sorpresa.
«Il nostro amatissimo Boss è diventato una Stella del cinema!» esordì, pieno d'amore.
«Di che stai parlando?» domandò Levi, irritato per essere rimasto allo scuro di qualcosa che coinvolgeva il Boss.
«Ha avuto una parte...» riprese, con voce tremante «nel telefilm Carabinieri! Il Boss è così fiiiigo!♥»
A questa notizia cadde un silenzio imbarazzante in cui gli occhi di Squalo, Belphegor e Levi puntarono uno Xanxus che, braccia conserte e smorfia irritata, si era perfino messo in posa per gli applausi.
«Forza, accendiamo la tv! Sta per cominciare!♥»
Con una sbuffata dei suoi componenti, Gola accese il televisore al plasma ed i Varia al completo rimasero con gli occhi incollati al telefilm, nella trepidante attesa che il loro Boss facesse la sua entrata in scena, stupendoli tutti con la sua recitazione.
Il momento tanto atteso arrivò a pochissimo dalla fine: la telecamera inquadrò Xanxus e tutti trattennero il respiro.

«...»
Una pausa d'effetto.
Il suo sguardo rosso ed intenso che bucava lo schermo.
Poi, finalmente, la battuta:
«Tsk.»
E la puntata terminò con i titoli di coda.

Il silenzio calò nuovamente; soltanto dopo parecchio Squalo riuscì a trovare la forza per parlare.
«Voooooi!» ringhiò, ma, prima che potesse proseguire, Xanxus si alzò in piedi, con aria grave.
«Ora che sono famoso, nessuno stronzo mi negherà il titolo di Decimo Vongola!»
A queste parole tanto convinte, nessuno ebbe il coraggio di fargli notare che perfino il suo nome nei titoli di coda era stato scritto male...

Titolo: Adult Matters
Serie: Katekyou Hitman Reborn!
Rating: PG
Gentere: Commedy
Character: Colonnello, Reborn, Tsunayoshi Sawada
Pairing: //
Conteggio parole: 250
Challenge: Challenge special#8it100
Prompt: Campo
Significato: 1.[in senso figurato] argomento di studio, di discussione; branca di una disciplina

Un'ombra nera oscurò il sole e l'ultima cosa che Tsunayoshi vide, prima di venir colpito, furono le suole di un paio di anfibi ed una giacchetta verde militare.
Quando si rialzò in piedi, Colonnello aveva già preso posto di fronte a Reborn, guardandolo con un sorrisetto sfacciato.
«Sono venuto appena ho sentito il pianto di Reborn che invocava il mio nome, kora!» esordì con orgoglio.
«Nghè! Come al solito sei bravissimo quando si tratta di dire sciocchezze.» ribatté il piccolo mafioso, colpendolo con un pugno.
«E tu non perdi mai occasione per negare che sono migliore di te in tutto quello che faccio, kora!» Colonnello gli restituì il colpo con una testata.
«L'unica cosa in cui sei migliore di me è nel prenderle.»
«Re-Reborn!» Tsunayoshi cercò di intromettersi, notando le scintille che lanciavano gli sguardi dei due Arcobaleno.
«E tu nel frignare, kora!»
«Co-Colonello!» balbettò nuovamente il Decimo Vongola, ma quando entrambi i bambini si voltarono in sua direzione, comprese che avrebbe fatto meglio a tacere: contemporaneamente il pugno del serial-killer dei Vongola ed il calcio del fucile del piccolo militare lo colpirono dritto in faccia.
«Nghè! Ricordatelo, Dame-Tsuna, mai mettersi in mezzo nelle questioni degli adulti.»
Detto da un bambino che poteva avere poco più di un anno suonava ridicolo, ma bastò questa frase perché, finalmente, anche Colonnello si ritrovasse d'accordo con lui.
«Ben detto!» esordì infatti, per poi rivolgere un'occhiata soddisfatta a Tsunayoshi.
Subito dopo, tuttavia, stava già sbuffando.
«La prossima volta, però, diglielo prima che svenga, kora!»

Titolo: Famiri no ai
Serie: Katekyou Hitman Reborn!
Rating: PG
Gentere: Comico
Character: Varia
Pairing: //
Conteggio parole: 300
Challenge: Challenge special#8it100
Prompt: Affetto
Significato: 1. sentimento di viva benevolenza verso una persona o una cosa

Un brivido per la schiena.
Uno starnuto.
E un'esplosione faceva saltare in aria la stanza.

«Lambo, Gokudera, smettetela, vi prego!» pigolò Tsunayoshi, arrancando verso di loro, con gli occhi lucidi per la febbre che lo aveva tenuto a casa per una settimana.
Un'intera settimana che avrebbe dovuto passare a letto e che, invece, aveva passato a star dietro a quegli scalmanati.
«Gwahahah!» il piccolo Bovino portò le manine paffute tra i capelli ricci, tirando fuori l'ennesima bomba a mano «Lambo-san ucciderà Bakadera!»
«Aho-ushi!» gracchiò Hayato, armandosi delle sue rocket-bombs «Come osi disturbare il sonno di Juudaime!»
L'esplosione fu ancora una volta inevitabile e l'onda d'urto che ne conseguì riuscì a far volare il padrone di casa in direzione della finestra. Spalancata. Sarebbe caduto al di sotto se non fosse stato per l'intervento di un altro guardiano che lo aveva afferrato al volo, salvandolo e balzando agilmente sul davanzale.
Freddi occhi azzurri lo fissarono.
«Sawada Tsunayoshi.» chiamò il Cloud Guardian, come fosse una sentenza di morte «Se continuerai con le tue assenze, ti morderò fino alla morte.»
«Hiiii! Hibari-san!»
«Maledetto Hibari, lascia subito Juudaime!» lo puntò Hayato.
«Umpf!»
Kyouya eseguì.
«Uhaaa!»
Lasciando la presa ed il ragazzo precipitò giù dalla finestra, mentre Gokudera sbiancava e si lanciava nel salvataggio.
Sfortunatamente qualcun altro lo aveva preceduto.
«Ehi, Tsuna!»
Takeshi ebbe appena il tempo di salutarlo allegramente, tenendo un terrorizzato Tsunayoshi tra le braccia e aggiungendo uno scanzonato «State facendo un nuovo gioco?» che Hayato finì per precipitargli addosso, sbattendoli violentemente a terra, con un malatissimo Tsunayoshi schiacciato tra i corpi dei due Guardians, che piangeva per la propria sfortuna.
«Perchè capitano tutte a meeee?!»
In piedi sul davanzale, accanto a Kyouya, Reborn sorrideva sornione.
«Sei fortunato, Dame-Tsuna, questo è l'affetto della tua Famiglia.»
E se quello era il loro affetto... povero lui!
 
 
Current Mood: excitedexcited