Caith Vision (caith_vision) wrote,
Caith Vision
caith_vision

[The man from U.C.L.E.] She was their hun, not their hon

Character: Illya Kuryakin; Gabrielle Teller; Napoleon Solo; Alexander Waverly;
Pairing: Napoleon/Illya { napollya }; Illya/Gaby { gallya }; Napoleon/Illya/Gaby { napogallya }
Rating: NC-17
Genre: angst; erotico; romantico;
Words: 111w x 3

Warning: het; slash; threesome;
Scritta per: la Drabble Day di Writer's Wing - prompt: blackout


BlACKOUT
Anche nel buio che li inghiotte gli occhi d’Illya e Napoleon si ritrovano – poli opposti di calamite ch’appartengono l’una all’altra.
Nell’atrio alita silenzio; l’innaturale quiete di televisori, radio e telefoni assopiti e l’orribile pressione di mostri accucciati a ogni angolo.
«Maledizione.» Per un momento il blackout ha morso le difese di Napoleon. E se c’è riuscito con lui…
«Gaby!» Illya legge nel pensiero.
Insieme divorano scale, inciampano al buio, spalancano porte: cavalieri al soccorso della damigella.
Ma, a lume di candela, gli occhi di cioccolato di Gaby grondano biasimo dorato alla luce della fiamma. «Nessuno di voi geni ha pensato di prendere una torcia?»
Al solito, tocca a lei salvarli tutti.

WARSHIP A GODDESS
Gaby esala sfiatate ansimanti.
Le mani di Illya le coprono i seni, li modellano in palpate gentili di palmi callosi che graffiano i capezzoli e dita premute nella carne.
Tra le gambe, Napoleon deposita baci sull’interno coscia, vizia la pelle con morsi delicati che la fanno sussultare. La tiene per i fianchi stretti, senza imporsi. È Gaby a dettare il ritmo, libera d’ondeggiare le anche, far danzare il desiderio e spingerlo sulle carni dei due uomini – una mano a strattonare i capelli di Napoleon, una a graffiare la spalla di Illya.
E quando, uno alla volta, si fanno avanti in lei, il mondo intorno scompare, spento in un blackout di piacere.

HER HEROES
Gaby cerca di controllare il respiro. Dentro. Fuori. Dentro. Dentro un ascensore. Bloccato.
I ganci dei freni che, sopra la sua testa, piangono cigolii.
Sfarfallanti luci d’emergenza a illuminare sprazzi del suo volto. Del suo panico.
Si schiaccia alla parete. Fissa una pulsantiera contro cui se l’è già presa in abbondanza.
Non c’è altro. È sola.
Sola…

«Gaby, hun, allontanati dalle porte.» Solo. «Peril ha l’aria di volerle spazzare via dall’universo.»

Quando le porte si aprono, a braccia incrociate fissa incattivita mani che Illya e Napoleon fanno a gara per tendere.
«Ci avete messo troppo.» Ma le accetta entrambe.
In salvo, nell’incrocio di quattro braccia forti, dimentica cosa significhi aver paura.
Tags: [drabble day], [drabble], [writer's wing], character: gabrielle teller, character: illya kuryakin, character: napoleon solo, fandom: the man from uncle, pairing: gallya, pairing: napogallya, pairing: napollya
Subscribe
  • Post a new comment

    Error

    Anonymous comments are disabled in this journal

    default userpic

    Your reply will be screened

  • 0 comments