?

Log in

No account? Create an account
 
 
12 October 2015 @ 04:53 pm
[Haikyuu!!] No more.  
Characters: Asahi Azumane; Yuu Nishinoya;
Pairing: AsahixNishinoya { asanoya };
Rating: PG
Genre: introspettivo; angst;
Words: 300
Warning: slash;

Prompt di: Alex Lucci ~ Azumane/Noya, Asahi s'iscrive al club di basket vista la sua altezza. Noya lo va a trovare tutti i giorni cercando di farlo tornare indietro."Non è qui il tuo posto e tu lo sai."
Scritta per l'Angst Day della Winter is Coming Week @We are out for prompt


Asahi lo sente nei bisbigli dei nuovi compagni di squadra che parlano del ragazzo davanti alla porta della palestra e della sua insistenza; è piccolo per essere uno del secondo anno, ma lo hanno notato subito, con quei suoi capelli scuri in cui spicca una ciocca bionda e ribelle, i suoi occhi ambrati sempre fissi sulla schiena di Azumane e il corpo coperto di lividi. Un po' lo temono, di quella paura irrazionale che si ha verso ciò che sembra pericoloso ed invincibile, ma se solo gli rivolgessero la parola Asahi sa per certo che scoprirebbero subito quanto contagiosi sappiano essere i sorrisi di Nishinoya e quanta fiducia sia in grado di trasmettere con una parola soltanto. Forse è per questo che lui preferisce non parlargli, per paura di venir convinto. O peggio: per la paura di ferirlo ancora.

Asahi lo sente, è presente nel modo in cui Nishinoya continua a cercarlo, nella mano del Libero che si allunga verso di lui ogni volta che lo incrocia sul corridoio, uscendo dallo spogliatoio { Non è qui il tuo posto e tu lo sai! } e nel pugno che si richiude (sa che vorrebbe colpirlo, ma allora perché non lo fa? Sarebbe più facile da sopportare) quando lui lo allontana con uno strattone e gli dà le spalle.

Asahi lo sente come se appartenesse a se stesso: è l'urlo implorante di Noya che durante gli allenamenti di basket grida il suo nome e gli chiede di tornare, di essere di nuovo il loro Asso.
Ed ogni volta, fare finta di niente, voltarsi dall'altra parte o scuotere il capo, è sempre più difficile.

Finché…
«Hei, dov'è finito Asahi? Non giocava nel vostro club di basket?»
«Non hai sentito? Azumane si è trasferito l'altro ieri, ora frequenta un'altra scuola.»

…non deve più farlo.
 
 
Current Mood: anxiousanxious