?

Log in

No account? Create an account
 
 
03 October 2015 @ 05:59 pm
[The Avenders] Timing is everything  
Characters: Tony Stark; Loki Laufeyson; Thor Odinson;
Pairing: TonyxLoki { ironfrost };
Rating: NC-14;
Genre: Slice of lice; Commedy;
Words: 459
Warning: slash;

Prompt di: Gaia Riddle Gold ~ Non mi dire... mi sono dimenticata di promptarti roba? Ok, lo faccio subito! u.uTony/Loki: Essere riuscito a portare Loki al mare era stata una grande conquista, soprattutto perchè erano soli... a parte Thor che decide di scendere a riprendere suo fratello nel momento sbagliato.
Scritta per l'UST Day della Winter is Coming Week @We are out for prompt

C'è voluta tutta la pazienza di Tony (e l'America intera sa che non ne possiede così tanta) per convincere Loki. Loki e i suoi "La spiaggia scotta, l'acqua e fredda, il sole brucia e l'insulsa razza umana è ovunque".
Ora la spiaggia non scotta, l'acqua non è fredda, il sole non illumina il cielo e sono soltanto loro due sotto i raggi di uno spicchio di luna.
Loki ovviamente è vestito (non ha idea di cosa sia un costume e, anche fosse, non indosserebbe mai qualcosa di così sciatto, no, meglio andare in giro con un elmo con le corna!) e lo è anche Tony, sebbene ci sia solo una camicia hawaiana aperta su un paio di bermuda a coprirlo.
Nessuno dei due ha ancora aperto bocca, il che è un miracolo, ma Tony ha speso troppe, troppe energie per riuscire ad avere il semidio esattamente dove lo desiderava: a piedi nudi nel bagnasciuga, con lo sguardo verde che si tuffa tra le onde del mare e il vento che gioca con i suoi capelli lunghi. Non che sia importante il romanticismo della scena, quello che importa in realtà è aggirarlo con passi lenti, quieti, mentre decide da dove comincerà a spogliarlo e come rivelerà il candore della sua pelle alla luna. E poi c'è anche da decidere cosa fare in caso Loki si irritasse e cercasse di ucciderlo, quindi sì, meglio prendere le certe con calma.
Quando gli è di fronte, Tony gli accarezza i fianchi e finalmente spezza il silenzio.
«Devi ammetterlo, Bambi, questa volta ho colto nel segno.»
«Questo lo deciderò solo alla fine, Tony Stark.»
Si punzecchiano con la loro arroganza, quando gli occhi vorrebbero invece dire altro: Mangiami.
Tony deve solo avere ancora un po' di pazienza. Le proprie mani si arrampicano lungo i fianchi di Loki, formando pieghe sulla casacca di pelle.
«Ma come si toglie quest'affare?» e ci vorrà ancora tempo perché riesca a figurarlo, senza ovviamente che sua maestà aliena si degni di muovere un solo dito per aiutarlo.
«No, tranquillo, ce la faccio.» sbuffa.
Loki sorride.
«Ti assicuro mortale, che la mia serenità non è in pericolo.»
Le ultime parole famose.
Il roboare di un tuono sconquassa il cielo e la terra, si schianta tra la sabbia e, da esso, Thor li guarda (non è cieco, vede benissimo le mani di Tony addosso a suo fratello, solo che, a quanto pare, decide non sia cosa degna di nota).
A lunghe falcate li raggiunge, sbatte una mano alla spalla di Loki e la stringe in una morsa decisa.
«Fratello, ti porto buone nuove. Nostro padre ha acconsentito finalmente al tuo ritorno ad Asgard!»
«…»
Il tempismo, è evidente, non è mai stato tra le migliori qualità di Thor.
«…e che cazzo…»
 
 
Current Mood: depresseddepressed