?

Log in

No account? Create an account
 
 
22 February 2015 @ 08:19 pm
[Captain America] A place in the sun  
Characters: Winter Soldier;
Pairing: //
Rating: PG
Genre: Introspettivo;
Words: 251
Prompt: Un posto al sole;
Warning: movieverse;
Disclaimers: I personaggi di Captain America appartengono a chi di diritto;

Scritta per la 5° Settimana del Cow-t5 @maridichallenge

Il caldo torrido dell'estate scioglie le ossa, ma non quelle di Bucky.
Guarda la città di New York attraverso la finestra della stanza di un motel; la fronte poggiata al vetro e i capelli un ammasso disordinato davanti al volto che graffiano verticalmente gli occhi di un azzurro sporco, in cui le ombre del passato continuano a corroderli.
Non è che non lo senta il caldo. È un fastidio che gli si condensa addosso, il sudore gli imperla il volto e la canotta che indossa è di troppo, ma si tratta di un calore che non percepisce completamente e, per quanto riesca ad alzare la sua temperatura corporea raggiungendo i trentasei gradi e mezzo, non li supera mai. È come essere bloccati in una palla di vetro lasciata sul davanzale di una finestra, dove la neve di polistirolo si è ormai depositata sul fondo e l'inverno e l'estate si annientano a vicenda, lasciando lui affacciato ad una finestra a guardare i passanti e le loro vite, senza averne una a propria volta.
Non gli è rimasto niente, nemmeno gli abiti del Winter Soldier, di cui si è liberato non appena ha trovato quel buco. La memoria non è mai tornata, si era illuso lo facesse quando è andato allo Smithsonian, ma il volto che ha visto è quello di uno sconosciuto e la storia che ha ascoltato appartiene a qualcun altro, qualcuno di diverso – di morto – che forse, tanto, troppo, tempo fa, il suo posto al sole lo aveva trovato.